Tag Archives: sogni

Cinismo onirico…

Non confidate i vostri sogni a chi ne riderebbe. Perché i vostri sogni si realizzino, circondatevi di altri sognatori, non di aridi falliti.

Io, Alessandro Bruno

Velocità oniriche…

I sogni sono tali perché non rallentano. Esigono, da noi, che acceleriamo ad una velocità superiore per essere afferrati. Ed è proprio per questo che ci rendono migliori.

Io, Alessandro Bruno

Sogni ed illusioni…

La differenza fra sogni ed illusioni è nella velocità. Contrariamente ai sogni, le illusioni sono lente. E troppo facili da afferrare.

Io, Alessandro Bruno

Terreni fertili…

Gli incubi sono il terreno in cui i sogni mettono radici.

Io, Alessandro Bruno

La porta dei sogni…

La porta dei sogni ha due serrature, forgiate dalla pigrizia. Tenacia e follia sono le chiavi per aprirla.

Io, Alessandro Bruno

Crimini irreparabili…

I sogni hanno il difetto di essere troppo belli e nessuno ci crede. Le persone li vedono inarrivabili e lontani, eppure a volte sono là, concreti e pulsanti, a portata di mano, a ricordarci che la vita è stupore e magia.
Poi, d’improvviso, uno schianto. Ma non il nostro, cio’ che sentiamo è il rumore di quei sogni tirati giù, come lacrime, con le corde dell’incredulità e della paura, per farli infrangere, uno ad uno, ai nostri piedi.
E, questo, è un crimine irreparabile. Per noi e per tutti coloro che si feriscono con le loro schegge.

Rincorrere i sogni…

Sono stanco di rincorrere i miei stessi sogni che lancio sempre troppo lontano.

Io, Alessandro Bruno

Immortale…

Per sentirmi immortale vivo, da sempre, per le passioni e i sogni.

Io, Alessandro Bruno

Vorrei…

Se tutti i miei “vorrei” avessero incontrato le mie certezze, forse sarebbe stato bellissimo, ma oggi non avrei più sogni.

Io, Alessandro Bruno

Esegesi degli Auguri…

Gli auguri sono quasi sempre composti da due parti, una visibile ed una invisibile.
Quella visibile è qualcosa del tipo:”Ti auguro serenità e che si realizzi tutto cio’ che desideri.” L’altra, quella invisibile:”Basta che non conti su di me per aiutarti.”

Io, Alessandro Bruno