Tag Archives: ricordi

Spese…

La vita va spesa per costruire bei ricordi, non per dimenticare quelli brutti.

Io, Alessandro Bruno

Costruire ricordi…

I ricordi non si scelgono ma si puo’ scegliere con chi costruirli e come.

Io, Alessandro Bruno

Fotografie che palpitano…

Le persone sono come fotografie palpitanti, chi decide di sbiadire non merita di stare nel vostro album; altrimenti secca anche lui.

Io, Alessandro Bruno

Pericolo…

La mente rifiuta il pericolo mentre un cuore vivo, invece, lo va a cercare, perché sa che è proprio là che si costruiscono i ricordi.

Io, Alessandro Bruno

Viaggi nel tempo…

Viaggio nel tempo appena posso. Mi concedo spesso di perdermi a lungo nei ricordi.

Io, Alessandro Bruno

Ricordi…

 

Ho un passato pieno di ricordi perché non ho mai rifiutato di vivere il presente.

Io, Alessandro Bruno

Pino Daniele…

     Di notte, prima di tornare a casa, facevo sempre un ultimo giro con la mia macchina nera; da solo me ne andavo per la mia città a rivedere tutti gli scorci che mi piacevano. A volte mi fermavo a guardare, mi accendevo una sigaretta ed aspettavo. Pure se pioveva. Aspettavo che l’amaro che m’impastava la bocca se ne andasse e che la mia eterna malinconia sorridesse ancora. Nell’autoradio mettevo sempre la stessa cassetta, di quelle col nastro che si arravoglia, perché guidando, in mezzo a quelle luci ed a quel buio, io non tenevo genio di parlare e lasciavo che lo facessi tu per me, tanto era uguale.
Non sono mai uscito da quella macchina, negli occhi ho sempre quel panorama che mi piaceva e nelle orecchie e sulla pelle quella musica che parlava della mia vita, fatta di terra e caffè, di rabbia, r’addor’e femmene, di gente, r’appecundria, ca nun se lev’mai ‘a cuoll’.

Tu nunn’o saje ma tu me si frat’.

Io, Alessandro Bruno

Il profumo…

Il profumo che ci ha inebriati non evapora mai, lascia sempre una scia, anche se solo nella memoria.

Io, Alessandro Bruno

A mia zia…

Un tacco, una risata divertente, una barba di ovatta bianca, un bicchierino di cristallo tintinnante e il fumo di una sigaretta rossa. Un discorso impegnato, uno sguardo interessato, un sorriso comprensivo. Pazienza imperscrutabile. Solida. Come un’isola. Tanto tempo fa.

Io, Alessandro Bruno

Sul camino…

E sul camino ho appeso un cuore. L’ho ritrovato al mattino, pieno di ricordi.

Io, Alessandro Bruno