Tag Archives: consapevolezza

Buone compagnie…

L’unica compagnia che apprezzo davvero è solo quella delle persone degne di me.

Io, Alessandro Bruno

Amori incompiuti…

L’unico vero dramma di un amore incompiuto o finito è la consapevolezza di non aver detto tutto.

Io, Alessandro Bruno

Dire e non dire…

L’unico vero dramma di ogni amore, interrotto, finito o mai iniziato, è la consapevolezzadi non aver detto tutto.

Io, Alessandro Bruno

Fascino…

Il fascino è tutto nella semplicità della consapevolezza.

Io, Alessandro Bruno

Zombie…

C’è in giro gente triste, come le comparse che fanno gli zombie nei film di zombie, che si muovono dondolando e facendo versi come criceti asmatici, perché un oscuro regista gli ha detto di farlo e pensano di essere attori di una finzione. Quando invece, malauguratamente, non recitano. Sono. Ma loro, come gli zombie, non lo sanno. Entrano dalla porta della tua compassione e ti si incollano addosso, come polvere, grigi e lenti, inutili addobbi di plastica, di un Natale passato da anni, che non lampeggiano più. E tu ti sforzi di non vederli, come fossero allucinazioni. Ma sei stanco, tanto, troppo e ti viene in mente il sublime Jean Cocteau che, a 48 anni, fumava 8 pipe di oppio al giorno.
La vera stanchezza, quella che si porta come un ricamo sulla pelle, è, purtroppo, la condanna degli animi troppo diversi: quelli sensibili.

Privilegi…

Per molto tempo mi hanno fatto sentire un privilegiato per le persone che incontravo. Poi ho finalmente capito che il privilegio non era affatto il mio, ma tutto loro.

Io, Alessandro Bruno

Giustificare i propri errori…

Chi ha sempre una giustificazione pronta ai propri errori, è imperdonabile. Vuol dire che sbaglia consapevolmente.

Io, Alessandro Bruno

La seduzione…

La seduzione è una danza ballata sul filo che separa la consapevolezza dall’incoscienza.

Io, Alessandro Bruno

Stupidità

Il vero dramma della stupidità è la sua inconsapevolezza.

Io, Alessandro Bruno

Lo spreco…

Lo spreco è rinunciare alla profonda consapevolezza della fugacità.

Io, Alessandro Bruno