Tag Archives: coglioni

Mettere la faccia…

Su internet molti sputano opinioni senza metterci la faccia. Trovo sia un bene, avrei mal sopportato la vista di tanti culi tutti insieme.

Io, Alessandro Bruno

Dietro e sotto…

Dietro ogni grande uomo c’è, talvolta, una grande donna. Ma sotto ogni grande uomo ci sono, sempre, due coglioni di granito.

Io, Alessandro Bruno

6 gradi di separazione…

La teoria dei 6 gradi di separazione è una teoria bislacca che prova l’ingiustizia della vita: secondo essa io potrei essere vicinissimo, attraverso una catena di 5 intermediari, alle tette di Katy Perry. Io non solo non conosco Katy Perry, ma sono circondato, fino al 6° grado, quasi esclusivamente da coglioni.

Io, Alessandro Bruno

Quel che non uccide…

Quel che non mi uccide, mi renderà anche più forte ma, intanto, mi rompe anche di molto i coglioni.

Io, Alessandro Bruno

Do ut des…

Quando hai un problema, ti senti confuso, disperato ed hai voglia di sfogarti. Quando proprio non riesci a trovare una soluzione e ti sembra non ci sia una via d’uscita, quando ti senti solo, ecco proprio in quel momento, sappi che io saro’ per te quello che gli altri sono sempre stati per me: non rompermi i coglioni.

Difetti…

Mi hanno rimproverato tanti di quei difetti che, alla fine, ho rinunciato a suicidarmi giusto per rompere i coglioni all’umanità.

Io, Alessandro Bruno

L’amore lontano…

Coloro che dispensano bontà e saggezza, dal caldo dei divani di case ben riparate, come per caso, amano e rispettano, solo ed esclusivamente, tutto cio’ che è lontano da loro: religioni lontane, i morti lontani, le filosofie lontane, politiche lontane, Paesi lontani… Ma di veramente lontano c’è solo il loro coraggio e la loro buona fede.

Io, Alessandro Bruno

Saggezza popolare…

Quel che non mi uccide mi farà anche più forte ma, nel frattempo, mi rompe i coglioni.

Io, Alessandro Bruno

Sovrappeso…

Sarei molto meno in sovrappeso se un buon numero di persone mi scendesse da sopra i coglioni.

Io, Alessandro Bruno

Il perdono…

Il perdono non è generosità d’animo, è solo cortesia. E’ il nobile ringraziamento che si offre a chi ha avuto la gentilezza di smettere di calpestarci i coglioni.

Io, Alessandro Bruno