Ceste pesanti…

Ho raccolto per strada pezzi di vita lasciati cadere, distrattamente, da altri, per restituirli.
Sforzi vani di unghie nella sabbia e di occhi seccati, ceste pesanti di tessere di mosaici tralasciati.
Ma non si puo’ insegnare ad essere artisti.
Ed ora mi bagno in un lago fresco e calmo, libero, per sempre, dai dolori non miei.

Io, Alessandro Bruno

One comment on “Ceste pesanti…

  1. Bellissima composizione e riflessione poetica… Complimenti… Come sempre, bravo !…

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.