Monthly Archives: February 2017

Assoluto relativo…

Amo a dismisura tutto cio’ che è assoluto; ed è per questo che ho imparato a relativizzare.

Io, Alessandro Bruno

Amare e voler bene…

Siamo amati per davvero solo da chi, quando l’occasione si presenta, preferisce proteggere noi, invece di sé stesso. Gli altri, al massimo, ci vogliono bene. E viceversa.

Io, Alessandro Bruno

ABBA ABBA CDE EDC

Nel lancinante buio, come scoppio balena una luce
Il mio sguardo umido, la mano tremante
Un corpo minuscolo, un vagito innocente
Di sangue plasmato dal fuoco eterno di una divina brace.

Nel cielo di marmo una promessa scolpita,
Nel silenzio assorto di una muta preghiera
Una lacrima d’oro che squarcia la sera.
Fra note di porpora e morbida seta, si accuccia la vita.

Mi cullo sognante in un antico tepore,
Come una gemma portata dal fiume
Che rotola a valle del giardino incantato

Ai piedi di un fiore di rosa appena sbocciato,
Ammiro rapito la Meraviglia riflessa da un lume,
Una piccola mano ora accarezza e protegge il mio non più inutile cuore.

Io, Alessandro Bruno

Becchini…

Io sono il cadavere ed il becchino al tempo stesso. Se non mi seppellissi non potrei rinascere. E meravigliarmi ancora.

Io, Alessandro Bruno

Asprezza…

Il mio carattere aspro è la cortina di fumo che avviluppa e protegge il mio mondo fragile.

Io, Alessandro Bruno

Chiedere un piacere…

Molti non capiscono che chiedere un piacere è un atto di fiducia incondizionato. Non significa assumere qualcuno alle proprie dipendenze che si deve comportare come faremmo noi, ma accettare, con umiltà, che, per aiutarci, agisca a modo suo.

Io, Alessandro Bruno

Forza…

La forza non è sempre nella ragione ma, anche e soprattutto, nel saper chiedere scusa quando si ha torto.

Io, Alessandro Bruno

Re triste…

Un Re triste non ha bisogno di giullari, ma solo di autenticità.

Io, Alessandro Bruno

Eroi d’altri tempi…

Io sono un eroe d’altri tempi. Per due motivi: il primo è che sono un romantico, il secondo è che oggi non ho proprio più la forza per essere un eroe.

Io, Alessandro Bruno

Il maggior disprezzo…

La noncuranza è il maggior disprezzo; ma anche una bella testata nelle gengive è un messaggio di disappunto abbastanza chiaro.

Io, Alessandro Bruno