Monthly Archives: November 2015

Pensare e vivere…

Amo pensare la mia realtà e, solo dopo, viverla. Non l’inverso.

Io, Alessandro Bruno

Roghi…

Oggi ci sono verità più vere di altre, comunemente accettate come tali. Il prezzo del rifiutarle o anche del solo metterle in discussione è vedersi incollate addosso tutta una serie di etichette infamanti.
Preferisco il rogo a Campo de’ Fiori.

Io, Alessandro Bruno

Oceani inquinati…

L’oceano più inquinato al mondo è quello della rete; tonnellate di spazzatura, sotto forma di opinioni, si riversano ogni giorno dalle discariche delle fabbriche del nulla chiamate “social”.

Io, Alessandro Bruno

Bizantinismo…

Il bizantinismo, oggi, ha indosso gli abiti strappati con violenza alla Moderazione e alla Saggezza; due dee schiavizzate e depauperate dal demone ambiguo della Vigliaccheria.

Io, Alessandro Bruno

Scandalizzarsi…

Molta gente si scandalizza troppo facilmente, per tutto; tranne che per la propria ignoranza.

Io, Alessandro Bruno

Abbracciare…

 

Saper abbracciare è un dono prezioso. E’ saper dire tutto stando in silenzio.

Io, Alessandro Bruno

Discutere e sesso…

Discutere, come il sesso, è un piacere che, per essere appagante, va condiviso solo con persone ben selezionate.

Io, Alessandro Bruno

Come stai?

“Come stai?”, è  frequentemente la domanda di quelli che hanno solo voglia di raccontarti come stanno loro.

Io, Alessandro Bruno

La fucilazione della cultura…

Ricordo con nostalgia le ricerche sulle enciclopedie, nelle biblioteche, nelle emeroteche. Questo insegnava e ricordava a tutti noi che la conoscenza era un atto positivo. Un’affermazione di volontà. Una conquista lenta. Di selezione ed elaborazione, fra carta ed appunti, fra occhi stanchi e sorrisi soddisfatti di comprensione.
Oggi la conoscenza la si crede fatta di click veloci come spari. E’ il rumore della fucilazione della cultura.

Io, Alessandro Bruno

La speranza…

La speranza è l’ultima a morire. Al momento è in rianimazione, in prognosi riservata e in attesa di trasfusioni.

Io, Alessandro Bruno