Monthly Archives: October 2014

La perseveranza…

La perseveranza è la porta d’ingresso della stanza dei desideri realizzati.

Io, Alessandro Bruno

Inerzia…

L’inerzia è la promessa di quiete nel canto delle Sirene della morte.

Io, Alessandro Bruno

Asociali…

Le uniche relazioni sociali che amo son quelle che scelgo. La selettività è il vezzo snob degli asociali.

Io, Alessandro Bruno

Tempo e Galantuomo…

Il tempo non è affatto galantuomo, anzi ha tutti i tratti del vigliacco. Ha solo la pazienza di aspettare che siamo pronti per rivelarci la verità ma quando ce la offre, lui, è già fuggito.

Io, Alessandro Bruno

Giustificazioni…

Molti non sono portati a giustificare il prossimo, non per cattiveria, ma solo perché hanno già speso tutte le giustificazioni per se stessi.

Io, Alessandro Bruno

Capirsi…

Resto sempre incantato dalle magie caratteriali, come quelle di chi non riesce a capire se stesso, per anni, ma che pretende di essere capito da me. Altrimenti si offende.

Io, Alessandro Bruno

Errori non errori…

C’è un solo errore che comunemente non è ritenuto un errore ma che è peggio di ogni errore: l’indecisione.

Io, Alessandro Bruno

Nei…

Sul viso dell’amore, come su quello dell’odio, c’è un solo neo: il sopravvalutare.

Io, Alessandro Bruno

I vigliacchi…

I vigliacchi sono pericolosi. Quasi sempre è da loro che nasce la violenza ma a subirla sono altri.

Io, Alessandro Bruno

Ricorrenze…

Le ricorrenze sono teoremi di matematica umana. Sono il termometro della nostra solitudine e del valore di chi ci circonda. Rapporti algebrici non lineari dove due valgono cento e cento valgono zero.

Io, Alessandro Bruno