Monthly Archives: May 2013

Bersaglio mobile…

Mi piace essere sempre in movimento, cambiare, evolvere. Non solo perché mi fa bene al corpo ed alla mente ma perché, per la cattiveria e la gelosia, un bersaglio mobile è più difficile da colpire.

Io, Alessandro Bruno

Le cose importanti…

Le cose importanti nella vita sono poche.
Tutte hanno a che fare col cuore ma nessuna si fida fino in fondo di lui.

Io, Alessandro Bruno

La retorica…

La retorica è il velo sottile con cui molti coprono la loro nuda ignoranza.

Io, Alessandro Bruno

Angosce…

L’unica cosa che non riesco a tenere a freno sono le mie angosce. Arpie urlanti che posso solo combattere lungo mille battaglie di una guerra eterna.

Io, Alessandro Bruno

Mani e tendini…

Mani e tendini che bruciano, rassicurano, esistono; aggrappano, afferrano, prendono, conservano, sostengono. Mani e tendini, come frasi interrotte e pensieri sospesi sull’abisso delle scelte.

Io, Alessandro Bruno

Debole…

Sono debole, enormemente e profondamente debole. Ma di una debolezza così pura e sincera che mi sento invincibile.

Io, Alessandro Bruno

Il profumo…

Il profumo che ci ha inebriati non evapora mai, lascia sempre una scia, anche se solo nella memoria.

Io, Alessandro Bruno

Verticale…

Viviamo in una dimensione orizzontale ma la dimensione dell’equilibrio è verticale.
Ci muoviamo in orizzontale e dimentichiamo il senso dell’ascesa.
Orizzontale è anche la piattezza, la crescita è in verticale.
E’ in alto che si nasconde il nostro stesso segreto.

Io, Alessandro Bruno

Cuori ciechi…

Non esistono cuori ciechi o sordi, esistono solo cuori che si illudono di esserlo.

Io, Alessandro Bruno

La scala dell’Equilibrio…

La scala che sale all’Equilibrio ha sacrifici come gradini, pazienza come cemento e la riflessione come balaustra.

Io, Alessandro Bruno