Monthly Archives: April 2013

Gli errori…

Gli errori non è tanto importante evitarli ma capirli.

Io, Alessandro Bruno

Dantesco…

La conoscenza è divina ma non si nasconde in un paradiso, piuttosto nell’inferno silenzioso e deserto del dubbio. L’ignoranza è beata, nella presunzione delle sue certezze, e talmente grassa da non poter più muoversi. Dal suo purgatorio.

Io, Alessandro Bruno

Pubblicità: La mia strada verso il successo…

Ti senti solo, depresso?
Tranquillo! Ilcoglionediturno ha la soluzione per te!

Ne La mia strada verso il successo de Ilcoglionediturno, troverai preziosissimi consigli, sermoni, ricette, previsioni, gustoso buonismo e tanto tanto buon senso! In omaggio la splendida e indispensabile edizione tascabile de: Il galateo secondo Ilcoglionediturno, con i disegni per i più piccini!

Compra anche tu il libro La mia strada verso il successo de Ilcoglionediturno e sarai felice, vincente e soddisfatto, proprio come lui !

Pubblicità: La sensibilità ad orologeria…

La sensibilità ad orologeria è comodissima, pratica e la puoi portare sempre con te! Scatta prontamente nei momenti di commozione generale e si assopisce immediatamente dopo. Aiuta non solo a sentirsi buoni ma  soprattutto ad apparire come tali!

In vendita in tutti i migliori supermercati di mediocrità.

Compra anche tu la sensibilità ad orologeria!

30 spine…

Trenta spine ed una rosa. Undici rose in un campo infinito. Ed un sorriso,  imprigionato nell’ambra di un ricordo di un bambino.

Io, Alessandro Bruno

Il lamento del cuore…

Il lamento del cuore non è altro che il riverbero del rumore di un sogno infranto.

Io, Alessandro Bruno

In-differenza…

Ad uccidere non è l’indifferenza ma, semplicemente, la differenza.

Io, Alessandro Bruno

Macerie e polvere…

Macerie e polvere sono il risultato di chi distrugge. Chi costruisce, le sgombera. Chi non fa nulla, ne è rimasto sepolto sotto.

Io, Alessandro Bruno

Sbagliando si impara…

E’ vero il detto che, nella vita, ‘sbagliando si impara’. Un po’ come all’università ma con una tassa d’iscrizione quasi sempre troppo alta.

Io, Alessandro Bruno

Sepolto vivo…

Per essere sepolti vivi non è necessario essere chiusi in una tomba. Basta stare in deserti aridi ma affollati di gente, inconsapevolmente, già morta. E piano piano ammazzano anche te. Col tempo. Con un abbraccio freddo, come un sudario. Nascondendoti per sempre il cielo. Proprio come il coperchio di una bara.

Io, Alessandro Bruno